NEWS ON LINE Sociale         Pubblicata il

Una partita di calcio al carcere di Lucera per la tutela della genitorialità




I detenuti del carcere di Lucera (FG) il 12.12.17 alle ore 15.00 si sfideranno in una partita di calcio dove, a fare il tifo, ci saranno i loro figli.

L’evento si ripete per il secondo anno consecutivo, voluto dal Direttore del carcere Giuseppe Altomare e proposto dall’Associazione “Bambinisenzasbarre Onlus”, richiama l’attenzione sul diritto dei detenuti alla genitorialità e al mantenimento del legame affettivo con i figli. L’iniziativa si inserisce nell’ambito della Campagna di sensibilizzazione nazionale “Dona un Abbraccio" ed è stata accolta con entusiasmo dai detenuti, in quanto rappresenta un momento eccezionale da condividere con la famiglia.

A confrontarsi nell’incontro di calcetto saranno due squadre formate da detenuti padri e detenuti non padri, allenate dal volontario Luigi Talienti, che con passione mette a disposizione delle persone ristrette il proprio tempo e la propria professionalità.

All'incontro saranno, inoltre, presenti due arbitri dell'ACSI di Foggia. L’evento, la cui organizzazione è stata curata dal Funzionario Responsabile dell’Area Trattamentale Cinzia Conte, è reso possibile grazie anche all’impegno e al puntuale coordinamento del personale di Polizia Penitenziaria guidato dal Comandante Daniela Raffaella Occhionero.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic