NEWS ON LINE Sociale         Pubblicata il

A Lucera l'incontro con i Giovani e i genitori con Ema Pesciolino Rosso




Mercoledì 9 maggio 2018, a Lucera presso la scuola Ipssar Convitto Nazionale Ruggero Bonghi, si è svolto un incontro con i genitori e alunni dal titolo Lasciami Volare Papà, organizzata dalla associazione Ema Pesciolino Rosso un'associazione nata a supporto dei giovani nella forma di divulgazione e sostegno di attività di sviluppo e crescita.
In questi anni il Pesciolino Rosso è diventato una community di migliaia di persone in crescita costante dove genitori e giovani si scambiano idee, pensieri e condivisioni, riflessioni sui temi come l'adolescenza,,il futuro, la scuola e ovviamente il rapporto tra genitori e figli.
Il Libro Lasciami Volare Papà, parte da una storia, è un libro molto intenso che nasce dalla sofferenza e da quel dolore atroce che nessuna famiglia e nessuna società civile dovrebbe mai provare, la morte di un ragazzo di 16 anni. Papà Giampietro racconta la propria storia e quella di suo figlio Emanuele. E' una storia difficile da raccontare che sconvolse il 24 novembre 2013 la sua famiglia, l'intero paese e la comunità che circonda il paese di Gavardo, in provincia di Brescia.

Quella notte EMA, dopo essere andato ad una festa, degli amici maggiorenni gli propongono della droga, lui decide di provarla e nella strada di ritorno da casa qualcosa lo turba, qualcosa toglie il senno alla sua giovane mente e lo porterà, da lì a poco a gettarsi nel fiume Chiese, molto vorticoso e tumultuoso, dopo giorni di forte pioggia.
Solo dopo 10 ore interminabili, la famiglia e i soccorritori lo troveranno ormai senza vita.
Da questa storia parte quello di un pesciolino rosso. Un essere che può sembrare fragile e debole, ma che si rivelerà per molti un segno di speranza per una vita migliore. Infatti, dopo pochi giorni dalla morte del suo amato figlio Emanuele, papà Giampietro con la famiglia crea la Fondazione Pesciolino Rosso con cui poter parlare ai giovani e sostenerli in attività per consentire loro di realizzarsi.

Così in poco più di 4 anni papà Giampietro, va in ogni scuola a raccontare la sua storia, tenendo oltre 1000 incontri con 300.000 genitori e studenti.
Il tema principale del libro è "Il RAPPORTO GENITORI FIGLI" senza ipocrisie, senza giudizi, ma semplicemente un confronto fra le due parti, che possa terminare con una tregua e una riconciliazione dolce e piena di Amore, quello che solo un padre può provare per suo figlio, quello che solo una madre può provare per la creatura che ha fatto nascere.
Essere genitori è difficile, non te lo insegna nessuno, ma al contempo essere genitori è complicato, non sempre ci si sente all'altezza dei propri genitori, non sempre si comprende che sbagliare qualcosa non significa essere sbagliati, e uno sbaglio non diventa un errore finchè si prova a correggerlo.
Una opera teatrale "LASCIAMI VOLARE" è liberamente ispirata alla storia di Emanuele, con l'obiettivo di utilizzare il "teatro" per sensibilizzare su varie tematiche e per arrivare al cuore di tutti.
Intervenuta all'incontro portando la sua testimonianza una mamma Carolina Bocca che ha salvato il proprio figlio Seba dalla droga, rimettendo in discussione se stessa e la sua vita e ha scritto un libro editore Mondadori dal titolo Soffia Forte Il Vento nel Cuore di Mio Figlio. Carolina ha combattuto per salvare il proprio figlio dalla droga accanto ad una figlia Norma , che si è rialzata dopo che si è perduta e, nei vari incontri svolti con i genitori sottolinea e come è necessario restituire ai propri figli il loro pezzo di responsabilità per le scelte che fanno, perché nessuno li obbliga a drogarsi o a bere.


Vincenzo Battista

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic