Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it

NEWS ON LINE > Cronaca



14 arresti dei carabinieri, impegnati un velivolo del NEC di Bari ed unità cinofile



Stampa pagina



Condividi su FB

Svolto dai Carabinieri del Comando Provinciale capillare servizio di controllo del territorio nel Capoluogo ed in tutta la provincia. Coadiuvati da personale della Compagnia di Intervento Operativo, un velivolo del NEC di Bari ed unità cinofile i Carabinieri hanno svolto una permeante attività preventiva volta a contrastare forme di criminalità predatoria e diffusa, illeciti amministrativi inerenti violazioni del codice della strada e repressione dei reati in violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti.
Oltre 90 i Carabinieri impegnati che hanno eseguito: 14 arresti (di cui 12 in flagranza di reato), controllati 125 mezzi, identificate 210 persone, controllati 22 soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o a misure i prevenzione.

CERIGNOLA:  2 ARRESTI PER RICETTAZIONE

I Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto DINOIA Nicola, classe 1989 e DALESSANDRO Francesco, classe 1987, gravemente indiziati di ricettazione. La pattuglia lungo una delle strade rurali, in contrada “Fontanelle”, intercettava un furgone Iveco, con targa di nazionalità tedesca che, alla vista dei Carabinieri al fine di evitare un controllo, effettuava una repentina manovra di inversione marcia e si allontanava a forte velocità. Ne nasceva un inseguimento durato alcuni chilometri, al termine del quale il furgone per la forte velocità sbandava fuoriuscendo dalla sede stradale, ribaltandosi. I Carabinieri dopo aver soccorso i due giovani all’interno del furgone che riportavano alcune lesioni, rinvenivano nel furgone due motori e tre cambi per autovetture, di varie marche, con codice identificativo abraso, la cui provenienza delittuosa è in corso di accertamento. Il furgone ed i pezzi di ricambio sono stati sottoposti a sequestro mentre i due giovani ricoverati presso l’ospedale civile di Cerignola e piantonati, in stato di fermo.

SAN FERDINANDO DI PUGLIA: 5 ARRESTI PER RICETTAZIONE E RICICLAGGIO IN CONCORSO

I Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato Boia Nicolae Lelian, classe ‘92, Boia Gabriel Ionut, classe ‘90, Ilisei Mihai, classe ’75, Maciuca George Marian, classe ’82, Ciobotaru Gheorghe, classe ’80, resisi responsabili di riciclaggio e ricettazione in concorso. I cinque arrestati, tutti di origine rumena, unitamente ad un sesto minore deferito in stato di libertà alla competente A.G. sono stati sorpresi mentre, all’interno di un garage adibito ad “officina” sito in San Ferdinando di Puglia (BT), lavoravano del rame di provenienza furtiva, nonché mentre smontavano parti di una autovettura Fiat Panda risultata asportata qualche giorno fa in Andria per renderne maggiormente difficoltoso l’accertamento sulla relativa provenienza illecita. Nella circostanza sono stati recuperati e sottoposti a sequestro circa 150 kg di rame, la citata Fiat Panda nonché una seconda autovettura sulla cui provenienza sono tuttora in corso accertamenti. Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

STORNARELLA: 1 ARRESTO SU ORDINE DI CARCERAZIONE PER OMICIDIO COLPOSO

I Carabinieri della Stazione di Stornarella hanno tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione CORBO Domenico, classe 1954, originario del luogo per omicidio colposo. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Bari poiché CORBO è stato giudicato responsabile e condannato alla pena definitiva di sette anni per l’omicidio del cittadino rumeno MARIN Ionel avvenuto a Stornarella il 6 marzo 2010 nel tentativo di allontanare la vittima intenta a perpetrare un furto nelle proprietà terriere del CORBO. L’uomo già ristretto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Foggia dove espierà la sua pena.

TRINITAPOLI: DANNEGGIA TRENO DELLE FERROVIE ARRESTATO RUMENO DAI CARABINIERI

I Carabinieri della Stazione di Trinitapoli hanno tratto in arresto in flagranza di reato RADUCANU Daniel Gruia, classe 1972, di origine rumena ma domiciliato a Cerignola per i reati di danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. I Carabinieri sono stati allertati da una richiesta d’intervento giunta al 112 dove si segnalava la presenza di un cittadino rumeno che stava creando dei problemi a bordo di un treno regionale Bari – Foggia in sosta presso la stazione ferroviaria di Trinitapoli. I militari di pattuglia, giunti subito sul posto, hanno accertato che effettivamente il cittadino rumeno poi identificato in RADUCAU, in evidente stato di ebbrezza, stava danneggiando il vagone del treno regionale 12510 a bordo del quale viaggiava. I Carabinieri hanno riportato alla calma l’uomo e, successivamente, lo hanno accompagnato in caserma dove, terminati gli  accertamenti lo hanno dichiarato in arresto per danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio considerato che il treno non ha potuto riprendere regolarmente la sua corsa. L’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

MARGHERITA DI SAVOIA: 1 ARRESTO PER DETENZIONE ILLECITA DI SOSTANZE STUPEFACENTI. SEQUESTRATI 60 GR. MARJUANA


A Margherita di Savoia i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto in flagranza di reato RIONDINO Emanuele, classe 1989, censurato del luogo, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. All’esito di apposito servizio di osservazione presso la sua abitazione, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione domiciliare rinvenendo nella sua disponibilità 60 gr. di marjuana suddivisa in dosi di diverse dimensioni. Lo stupefacente era stato nascosto nel cestino della raccolta differenziata dei rifiuti. RIONDINO è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto agli arresti domiciliari mentre la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

STORNARA: 2 ARRESTI PER DETENZIONE ILLECITA DI SOSTANZE STUPEFACENTI SEQUESTRATI 13 GR. HASHISH

I Carabinieri della Stazione di Stornara hanno tratto in arresto in flagranza di reato RANO Leonardo, classe 1993 e DI GAETANO Nicola, classe 1993, entrambi nullafacenti pregiudicati del luogo per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. All’esito di un apposito servizio di osservazione presso una sala giochi del comune dei cinque reali siti, i Carabinieri hanno peruquisito i due giovani, già noti per le loro pregresse vicende penali, rinvenendo nella loro disponibilità 13 gr. di hashish. Gli arrestati alla vista dei Carabinieri si son disfatti di parte dello stupefacente mentre altro hashish è stato trovato nell’incavo di una finestra di un edificio abbandonato adiacente alla sala giochi dove i due son stati notati armeggiare in precedenza. I due arrestati sono stati tradotti presso le loro abitazioni in regime di arresti domiciliari lo stupefacente sottoposto a sequestro.

TRINITAPOLI: ARRESTO PER EVASIONE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Trinitapoli hanno tratto in arresto in flagranza di reato anche RUSSO Felice, classe 1949, pregiudicato del luogo, poiché responsabile di evasione. RUSSO è stato sorpreso dai Carabinieri fuori dalla propria abitazione dove si trovava in stato di arresti domiciliari. L’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

CERIGNOLA: 1 ARRESTO SU ORDINE DI CARCERAZIONE PER RAPINA

I Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione D’AGNELLI Nunzio, classe 1971, originario del luogo per il reato di rapina. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ferrara poiché D’AGNELLI è stato giudicato responsabile e condannato alla pena di 5 anni per una rapina commessa l’11 dicembre 1998 nella città di Ferrara. D’AGNELLI è stato trovato dai Carabinieri presso la sua abitazione nel centro abitato di Cerignola e tradotto presso la casa circondariale di Foggia dove espierà la sua pena.






« TORNA ALLA PAG. PRECEDENTE   HOME  

Vedi FotoGallery   Stampa pagina  

Mediaweb Grafica - Lucera - tel +39 0881548334
pubblicita lucerabynight.itnoleggio auto lucera dipa srlpubblcita lucera